Tel. 0161.486324 | info@cooperativauno.it

Residenza Annunziata: Servizi e Tariffe

La residenza per anziani è divisa in 1 reparto RSA (24 posti) destinato a persone non autosufficienti ed un reparto RA (29 posti) destinato a persone parzialmente autosufficienti.

PERSONALE QUALIFICATO

In struttura lavorano 2 infermieri professionali, 17 addetti all'assistenza OSS, 1 fisioterapista, oltre a personale addetto alla cucina ed alle pulizie. I medici di base assicurano l’assistenza medica svolgendo regolari visite settimanali o in caso di necessità.

SERVIZI di NATURA ALBERGHIERA

Sono compresi nella retta i vari pasti: colazione, pranzo, merenda e cena. 
E' possibile partecipare alle numerose attività di animazione ed a tutte le feste organizzate durante l'anno. Inoltre vengono organizzate gite ed uscite cui è possibile partecipare dietro pagamento della quota spese. Ogni pomeriggio sono organizzate attività di animazione con gli Ospiti (tombola, gioco delle carte, gioco delle bocce, trucco per le signore, esercizi di orientamento cognitivo, ginnastica dolce, lettura e commento di fatti di attualità, racconto di esperienze vissute,…) e ogni quindici giorni si festeggia con ballo e musica.

La maggioranza delle camere ha accesso diretto al porticato o al terrazzo che si affacciano sul giardino e possono essere personalizzate con quadri, soprammobili ed arredi, nei limiti consentiti dagli spazi disponibili.
Il servizio di lavanderia si occupa gratuitamente degli indumenti intimi e su richiesta anche del vestiario.

I pasti vengono preparati quotidianamente presso la cucina interna della struttura. Il menù, approvato dall’ASL, è molto vario, vi è inoltre la possibilità di allestire pasti per diete speciali.

La cucina interna garantisce la preparazione dei pasti per gli ospiti del presidio secondo i menù approvati dall’ASL .

La giornata tipo prevede:

  • Progressiva alzata Ospiti e igiene personale dalle ore 6.00, la prima colazione viene servita nei saloni comuni alle ore 8.30. La mattinata viene trascorsa in soggiorno, in sala o in giardino e può essere dedicata alle attività riabilitative/ricreative oppure alle visita mediche. Il pranzo viene servito alle ore 11.45, dopo di che si riposa in camera.
  • Intorno alle ore 14 si lascia la camera e si può nuovamente accedere agli spazi comuni della Struttura per attività di riabilitazione o di animazione, verso le 16 viene servita la merenda.
  • La cena è alle ore 18.45 , poi ci si ritira in camera per il riposo notturno.

L’accesso alla struttura per i visitatori è al mattino dalle ore 9 alle 12, al pomeriggio dalle 15 alle 19.

SERVIZI di NATURA SANITARIA

Il personale infermieristico si occupa di tutte le esigenze di natura sanitaria, nell’orario 08.00-12.00 e 14.00-20.00, in collaborazione con i medici. 

Visite, ricoveri ospedalieri e pratiche inerenti vengono organizzate in accordo con i parenti dall'ufficio amministrativo o dall'infermeria.
Il fisioterapista, in accordo con i medici si prende cura di tutti coloro per i quali si renda utile il suo intervento.

Per gli Ospiti sia inseriti privatamente sia in regime di convenzione con l’Asl si procede all’utilizzo dei PAI sia per la valutazione iniziale che per le verifiche periodiche delle condizioni dell’Ospite.

La trasmissibilità delle informazioni e delle pratiche da adottare, nonché dei progetti su ogni singolo Ospite è garantita dall’uso quotidiano delle consegne del personale di assistenza cui partecipa tutto il personale operante nella struttura.

Il presidio è sempre aperto ai visitatori negli orari 9.00 – 12.00 e 15.00 – 19.00, benché sia possibile effettuare visite fuori orario concordandone i tempi con i responsabili del presidio, purchè si evitino il più possibile gli orari dei pasti, del riposo notturno e gli orari delle alzate ai piani.

TARIFFE

Le rette di ospitalità variano in base alle condizioni psico-fisiche ed al reparto in cui l’ospite dimora:

le tariffe private variano da euro 55,00 fino ad un massimo di euro 75,00.

Comprensive di assistenza, vitto, alloggio, riscaldamento e lavanderia.

parrucchiere, callista, farmaci a pagamento, ticket, trasporti per visite mediche (sono previste alcune agevolazioni per le quali si rimanda alla pagina “documenti utili”), forniture extra di materiale per l’igiene, acquisti su commissione etc.

Convenzioni:

attualmente sono già attive convenzioni con le Asl TO4, AslTO3 e AslTO, ma poiché il presidio RSA è accreditato dalla Regione Piemonte è convenzionabile con qualsiasi Asl del territorio regionalecon importi a carico dell’utente che attualmente sono pari a

  • euro 35,78 per la bassa intensità
  • euro 36,50 per la medio-bassa intensità
  • euro 38,68 per la media intensità
  • euro 44 per la medio-alta intensità
  • euro 47,86 per l’alta intensità
  • euro 52,22 per l’alta intensità incrementata.

E’ possibile, in base alle condizioni reddituali degli utenti convenzionati, l’integrazione da parte del servizio sociale.

Servizi extra:

per gli utenti convenzionati sono comprese la lavanderia indumenti, il riscaldamento invernale, il parrucchiere limitatamente a un taglio mensile, mentre rimangono esclusi farmaci a pagamento, ticket, trasporti per visite mediche (sono previste alcune agevolazioni per le quali si rimanda alla pagina “documenti utili”), forniture extra di materiale per l’igiene, acquisti su commissione etc.

Le Strutture

Notizie ed Eventi

Per maggiori informazioni sui servizi offerti dal reparto alberghiero e sul tipo di utenza interessata visitate la pagina del sito alla voce "reparto RAA" in cui sono riportate alcune informazioni in merito ai servizi offerti ed alle tariffe ordinarie

 

 

Dal 1 gennaio 2019 con l'entrata in vigore dell'obbligo della fatturazione elettronica i fornitori dovranno intestare le fatture a:

COOPERATIVA SOCIALE UNO

Corso Re Umberto I n.73 - 10128 Torino

Codice fiscale e Partita IVA 01636750026

Codice univoco SUBM70N

PEC: coopsocialeuno@pec.it 

mail: info@cooperativauno.it

 

Conto corrente della Cooperativa Sociale Uno: Banca di Asti, agenzia di Cavagnolo, iban IT 48 Y 060 8537 7100 0000 0023 993 

Nella serata di mercoledì 18 aprile l'amministrazione comunale di Livorno Ferraris ha invitato il Presidente della Cooperativa Sociale Uno, Roberto Amateis e la responsabile dell'asilo nido "Le Piccole Birbe" Maria Fariello a partecipare ad un consiglio comunale durante il quale il sindaco Stefano Corgnati e l'assessore Bianca Mezzalama, mostrando una cortesia ed un senso dell'istituzione fuori dal normale, hanno conferito un riconoscimento alla nostra Cooperativa per l'attività dell' asilo nido.